10 modi per aumentare i tuoi follower su Twitter

cell-phone-1245663_1280

 

Twitter a prima vista potrebbe sembrare una piattaforma molto semplice da utilizzare, ma in realtà molti lo abbandonano presto a causa del basso numero di follower raggiunti e di scarsi risultati ottenuti. D’altra parte è un mezzo molto interessante e diffuso in tutto il mondo che bisogna conoscere e saper utilizzare con una certa costanza per generare un engagement soddisfacente.

Non esistono bacchette magiche per far impennare il numero di follower in poche ore. Per trasformare Twitter in un mezzo di successo per il proprio business è fondamentale seguire alcuni accorgimenti per sfruttarne al massimo le potenzialità e raggiungere i risultati sperati. Vediamo 10 modi per aumentare la propria follower base di Twitter in tempi piuttosto brevi.

 

1) Segui e sarai seguito

Seguendo più utenti si moltiplica la possibilità di ricevere nuovi follower in cambio. Questo non significa cliccare follow all’impazzata, ma scegliere i profili di chi ti interessa realmente ed è in linea con gli argomenti che ti attraggono di più. Cerca di mantenere più alto possibile il rapporto tra followers (chi ti segue) e following (chi segui).

 

2) Usa #hashtag appropriati

Inserisci hashtag pertinenti e rilevanti nei tuoi tweet (non esagerare: 2 o 3 andranno più che bene). Un tweet con #hashtag può generare anche il doppio di engagement, rendendo maggiormente visibili i tuoi post ai potenziali follower che ricercano determinate parole chiave. 
Anche la probabilità di retweet sarà maggiore quando includerai i giusti #hashtag. Se crei un nuovo #hashtag fai in modo che sia breve e facilmente comprensibile per il tuo target.

 

3) @Menziona altri utenti

Un altro utile strumento da utilizzare su Twitter sono le @menzioni. Assicurati di inserirle quando rispondi o ti rivolgi a un altro utente. Le menzioni possono amplificare la portata di un tweet e attrarre l’attenzione degli utenti menzionati e dei rispettivi followers, generando interazioni produttive. Usale con moderazione. Possono rivelarsi molto utili, ad esempio per farti notare da personaggi noti o influencer affermati che condividono le tue stesse aree di interesse.

 

4) Content is King

 Il contenuto dei post è probabilmente il fattore più importante per ottenere coinvolgimento ed espandere il numero di follower. Otterrai maggiore impatto producendo contenuti interessanti e utili per la tua audience, argomenti curiosi e informazioni attuali, post simpatici e divertenti, in grado di esprimere al meglio chi sei e in quali aree tematiche ti muovi.

Evita di twittare con l’unico scopo di essere presente, dai valore ai tuoi contenuti per essere attraente, rilevante e di conseguenza più apprezzato e seguito.

 

5) Elementi visivi e link

Aggiungere elementi visivi ai post come foto, gif o video è una buona pratica per arricchire di valore i tuoi contenuti e raggiungere più persone. Il tasso di attenzione e interazione sarà più elevato e di conseguenza la probabilità di retweet e nuovi follower. Lo stesso concetto vale quando aggiungiamo un link ai nostri post.

 

6) Quando e quanto twittare

Posta in modo naturale cercando di mantenere una cadenza più o meno regolare. In base al target di riferimento possono cambiare le fasce orarie più redditizie in termini di visibilità. Alcune ricerche individuano gli orari di picco quelli tra le 13:00 e le 16:00, altre invece suggeriscono di postare dopo le 23:00. Per questo conviene sperimentare orari differenti di pubblicazione e valutare quali rispondono meglio. Secondo alcune ricerche la lunghezza più efficace per un tweet attraente è compresa tra i 100 e i 115 caratteri.

 

7) Ottimizza la tua immagine Twitter

Altro elemento da non sottovalutare è curare la tua Bio su Twitter con una buona descrizione, chiara e sintetica, contenente parole chiave pertinenti con le aree di tuo interesse. Utilizza possibilmente un’immagine profilo con il tuo viso anziché un logo o altro (questi altri elementi potrebbero invece far parte della tua header image). 
Questo ti darà maggiore autorevolezza e un tono più professionale.

 

8) Promuovi il tuo profilo dove puoi

Promuovi il tuo profilo Twitter su tutti i canali in cui puoi farlo: sito web, blog, altri social media, firma e-mail, biglietti da visita, ecc. 
Se hai un sito web assicurati inoltre di inserire i tasti di condivisione twitter nelle varie pagine/articoli.

 

9) Retweet is good 

Con un retweet puoi conquistare l’amicizia di altri utenti che probabilmente ti cambieranno il favore con un follow. In alcuni casi, ma non sempre, potresti chiedere direttamente a fine post di essere retweettato. La condivisione dei post altrui rimane un espediente parecchio efficace.

 

10) Più interazione = più engagement

Ricorda di interagire con gli altri utenti costruendo relazioni sociali.
 Rispondi in tempi brevi quando vieni interpellato da qualcuno e partecipa alle discussioni degli utenti in linea con le tue passioni e sfere d’interesse preferite. Fai domande o sottoponi dei sondaggi per ottenere l’interazione degli altri utenti. Quando puoi aiuta gli altri fornendo risposte pertinenti o contenuti interessanti, cercando di essere ricordato come qualcuno sempre a disposizione degli altri utenti. Creando legami fondati sulla fiducia e stima reciproca potrai senz’altro far crescere il tuo bacino di follower.

Queste sono solo alcune regole base per fare un uso più professionale di Twitter e costruirsi una buona reputazione e un buon seguito su questa piattaforma. Praticale con costanza e raggiungerai ottimi risultati in poco tempo.

 

E tu cosa ne pensi? Lascia un commento qui sotto :)

Leave a reply.