I primi passi per fare Personal Branding

Le tecniche di marketing utilizzate nel mondo delle imprese e dei prodotti commerciali vengono accostate da diversi anni alla promozione del singolo individuo. In effetti, per un professionista o un imprenditore di qualsiasi settore, pensare a sé stessi come a un brand può essere una delle chiavi del successo nel lungo termine.

Portare avanti attività di self-promotion è un must per chi intende differenziarsi e far emergere sé stesso dalla concorrenza in un mondo sempre più competitivo e dinamico. Lo stesso vale ancor di più per chi cerca di costruirsi un’immagine professionale sul web con una reputazione stabile da parte dell’audience. Il personal branding racchiude l’insieme di tecniche per gestire e ottimizzare il modo in cui ti presenti agli altri.

Per fare personal branding in modo efficace è necessario cambiare prospettiva, immaginando che il brand e il prodotto che stai promuovendo sei proprio tu. Da cosa iniziare quindi? Chiariamo due aspetti importanti alla base della promozione personale.

 

1. Definisci la tua identità

La prima cosa è sapere chi sei veramente. Definire l’identità di un brand è alla base di qualsiasi strategia di marketing online e offline. Farlo per te stesso/a potrebbe risultare un po’ meno semplice che per un brand commerciale. Prova quindi a descriverti in 6 parole chiave. Per aiutarti cerca di rispondere a queste domande:

• Cosa mi rende davvero unico/a?

  • Quali sono le mie più grandi passioni e interessi?
  • Quali sono i miei punti di forza (qualità, abilità, competenze, ecc.)?

Se hai difficoltà a rispondere a queste domande e non sei del tutto sicuro nella definizione del tuo personal brand, può rivelarsi molto utile chiedere aiuto a chi ti conosce meglio (amici, colleghi o familiari).

Una volta definito il cuore della tua personalità, evidenziando le caratteristiche distintive, le tue qualità e competenze principali avrai già una base chiara da cui partire per la tua self-promotion.

 

2. Identifica la tua Mission

Avendo definito l’identità di un brand è importante guardare al mercato di riferimento. Chiarito chi sei, è bene inquadrare cosa fai per le persone che ti seguono sulle varie piattaforme e canali web. 
In base alle passioni e agli interessi che ti contraddistinguono potrai delineare una nicchia di mercato, ovvero la tua audience primaria.

La mission del tuo personal brand racchiude la tua identità, ma soprattutto la tua dichiarazione d’intenti, cosa intendi offrire al tuo bacino di utenza, che tipo di contenuti, in che modo gli offrirai valore, quali azioni porterai avanti per loro. 
Per delineare al meglio la mission del tuo brand personale può essere utile rispondere alle domande:

  • Cosa voglio fare realmente?
  • Per chi voglio farlo?
  • Perché lo faccio?

Delineare con precisione l’identità e la mission su cui si basa il tuo brand personale ti aiuterà ad avere un approccio più professionale con i tuoi interlocutori, costruendo un’immagine vincente e di successo. 
Nei prossimi articoli continueremo a parlare di strategie e fattori chiave per gestire al meglio il tuo personal branding.

 

Trackbacks for this post

  1. Personal Branding? Cominciamo dalla foto profilo - Share Your Passion! - La piattaforma che dà valore ai tuoi contenuti e alle tue passioni