Oath punta sull’influencer marketing: siglata una partnership con adMingle

Oath Italia, annuncia una nuova partnership esclusiva con adMingle, società di Social-Internet, che arricchirà la propria offerta grazie ad una soluzione molto ampia di Influencer Marketing.
«La nuova partnership siglata con adMingle ci consente di mettere a disposizione dei nostri clienti uno strumento unico di viralizzazione e condivisione dei contenuti, apprezzato per la performance dimostrata in un ambito che sta a metà strada tra il native e il passaparola digitale», spiega Christina Lundari, General Manager di Oath Italia.
L’obiettivo dell’accordo, attivo tra la filiale italiana della società e la piattaforma di influencer marketing, è dare la possibilità ai clienti di raggiungere la propria target audience distribuendo contenuti sui principali social network (tra cui Facebook, Instagram e WhatsApp), attraverso una rete di influencer e ambassador in Italia e all’estero, offrendo così agli advertiser una flessibilità e una reach ancora più ampia per le campagne di branding con Oath.
Grazie a questa soluzione i publisher attivi sulla piattaforma di performance influencer, distribuiscono i contenuti in base allo stile del proprio blog e delle piattaforme social – mantenendo così il loro standard editoriale – e i clienti potranno raggiungere i propri consumatori in modo autentico veicolando il brand nelle conversazioni sui social media.
«Viviamo un periodo storico in cui Internet e, soprattutto, i social media aiutano a rendere democratiche le opinioni dei singoli, aumentando la rilevanza di ciascun parere. Questo importante accordo dimostra le capacità pionieristiche di Social-internet nell’Influencer Marketing grazie all’innovazione che apporta al settore. Inoltre dimostra la visione di Oath, che sostiene il nostro impegno e le nostre potenzialità tecnologiche. Caratteristiche che ci consentono di creare e amplificare contenuti brand-safe su larga scala», ha dichiarato Shlomi Selim Benbasat, Founder di Social-Internet.

Il testo originale è stato scritto da www.engage.it 

E tu cosa ne pensi? Lascia un commento qui sotto :)

Leave a reply.